Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Elettori temporaneamente all'estero

I cittadini italiani elettori, nonché i loro familiari conviventi, che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum del 29 marzo 2020, possono partecipare al voto per corrispondenza a condizione che entro il 26 febbraio facciano pervenire al proprio comune d'iscrizione nelle liste elettorali un'apposita opzione (modulo). 
Va precisato che tale opzione:
- può essere revocata entro lo stesso termine;
- è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, per questo referendum);
- può essere inviata tramite:

  • posta: via Mons. Pogliani 3, 20090 Cesano Boscone
  • fax: 0248694613
  • posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • posta elettronica non certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • a mano al Comune anche da persona diversa dall'interessato;

Per approfondimenti si rimanda del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. https://www.esteri.it/mae/it/sala_stampa/archivionotizie/retediplomatica/2020/02/referendum-2020-elettori-temporaneamente-all-estero.html

Elettori A.I.R.E.

In occasione del referendum del 29 marzo 2020, gli elettori italiani residenti all’estero voteranno per corrispondenza. E’ comunque fatta salva la possibilità di votare in Italia, presentando richiesta al Consolato di riferimento anche mediante il modulo entro il prossimo 8 febbraio 2020.
La richiesta eventualmente presentata sarà valida esclusivamente per questa consultazione.