Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Progetto di potenziamento rete fognaria

Il Gruppo CAP che gestisce il servizio idrico integrato in 200 comuni, fra i quali anche Cesano Boscone ha deciso di investire sul nostro territorio ingenti somme per potenziare la rete fognaria che non è più adatta a soddisfare le esigenze. Infatti le acque, sia reflue che di pioggia, vengono tutte recapitate nel collettore di via Isonzo, che quando piove molto va in difficoltà per troppa acqua in entrata e la zona si allaga.
Con questo progetto separiamo le acque di fognatura da quelle di pioggia. I reflui fognari continueranno ad andare, attraverso il collettore, al depuratore intercomunale di Assago. Le acque piovane invece saranno raccolte da una vasca volano realizzata sotto al parcheggio all’incrocio fra via Milano e via Buonarroti, e restituite al Cavo Birago solo dopo la fine dell’evento meteorico.
Verranno anche eliminate le commistioni tra la fognatura e il Fontanile Franchetti.
Il cantiere ha quindi importanti finalità ambientali, perché mette in sicurezza le rogge da possibili interazioni con la rete fognaria e quindi tutela i corpi idrici. Inoltre potenzia le reti e le separa in modo da evitare gli allagamenti.

Saranno lavorazioni lunghe (2 anni) che influiranno in parte sulla viabilità. In particolare per tutto il primo anno il cantiere si sposterà lungo la via Milano, dall’incrocio con via Colombo di Corsico, alla rotonda di via Isonzo. Gli scavi saranno davvero importanti e non sarà possibile operare senza chiudere la strada, per garantire la sicurezza sia degli operai al lavoro che degli automobilisti in transito.
La viabilità verrà modificata per tutto il primo anno di cantiere, con deviazione del traffico sulle vie Isonzo, Sanzio, Borsini e Colombo. Sarà tuttavia sempre possibile accedere alla via Milano a monte e a valle dell’area di cantiere per i residenti e le persone dirette alle attività produttive e commerciali della via.
Sono state adottate tutte le misure possibili per limitare i disagi e per velocizzare i lavori, oltre che per coinvolgere la cittadinanza e fornire per tempo tutte le informazioni necessarie

Per domande, suggerimenti e osservazioni è a disposizione l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.