Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Cos'è

Nell’ambito delle attività di controllo, ove siano riscontrate omissioni parziali o totali di
adempimento, il responsabile dell'entrata provvede alla notificazione di un avviso di accertamento oppure, nei casi di entrate extra-tributarie, di un avviso di pagamento.
Dopo la notifica dell'avviso di accertamento (entrate tributarie) o dell'avviso di pagamento (entrate extra-tributarie) l'intestatario dell'atto può aderire al provvedimento pagando il dovuto, chiedere una dilazione, una sospensione oppure proporre ricorso amministrativo all'ente impositore.

A chi è destinato

L’intestatario dell'accertamento o dell'avviso di pagamento oppure un erede legittimo.

Spese a carico dell'utente

Importo del provvedimento

Riferimenti legislativi (Normativa)

Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria I.M.U. (deliberazione C.C. n. 24/2012 e ss.mm.);
Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Comunale sugli Immobili I.C.I. (deliberazione C.C. n. 7/1999 e ss.mm.);
Regolamento Tariffa Rifiuti e Servizi TA.R.E S. (deliberazione C.C. n. 10/2013 e ss. mm.);
Regolamento Tariffa Integrata Ambientale T.I.A. (deliberazione C.C. n. 5/2011 e ss. mm.);
Regolamento Canone Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche C.O.S.A.P. (deliberazione C.C. n. 2/2009 e ss.mm.);
Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità e dei Diritti sulle Pubbliche Affissioni (deliberazione C.C n. 33/2005 e ss.mm.);
Regolamento Imposta Unica Comunale I.U.C. (deliberazione C.C. n. 25 /2014 e ss.mm.)
Regolamento generale delle entrate (deliberazione C.C. 5/2015 e ss.mm.)