Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Tutti gli alunni iscritti  alle scuole dell’infanzia o alle scuole primarie ubicate a Cesano Boscone hanno diritto al servizio di refezione scolastica.Il comune di Cesano Boscone fornisce il servizio in modalità "post-pagato" che consiste nel pagamento mensile posticipato dei pasti effettivamente consumati da ogni singolo utente. 

E’ disponibile il Portale dei genitori da cui è possibile:

  • scaricare i MAV emessi fino al mese di giugno 2019
  • scaricare e pagare gli avvisi di pagamento PagoPA emessi da settembre 2019
  • controllare il numero dei pasti addebitati
  • visualizzare i pagamenti effettuati
  • scaricare l’attestazione dei versamenti per la dichiarazione dei redditi

Per informazioni, per ricevere le credenziali d’accesso al portale dei genitori e per richiedere l'avviso dei pagamenti via e-mail, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FAQ:

1. Non ho mai usato PagoPA. Potete spiegarmi come funziona?

PagoPA® è un sistema pubblico – fatto di regole, standard e strumenti definiti dallAgenzia per lItalia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione e dai PSP aderenti all’iniziativa – che garantisce a privati e aziende di effettuare pagamenti elettronici alla PA in modo sicuro e affidabile, semplice e in totale trasparenza nei costi di commissione.

Si tratta di un’iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla quale tutte le PA sono obbligate ad aderire.

La procedura di pagamento PagoPA mette a disposizione il pagamento on-line per i servizi presenti nel portale dei genitori all’indirizzo https://www3.itcloudweb.com/cesanobosconeportalegen potrà anche eseguire online i pagamenti dei bollettini PagoPA. Dal menù in alto a destra selezionare la voce “PAGAMENTI” e successivamente “AVVISI DI PAGAMENTO DA PAGARE” e seguire la procedura.

Inoltre da oggi è possibile scaricare l’app ComunicApp disponibile per sistemi Android e Ios, con cui potrà

facilmente visualizzare le presenze al servizio Refezione, la situazione dei suoi pagamenti, eventuali

comunicazioni e tanto altro.

Per avere le credenziali di accesso al sito o per ricevere le prossime comunicazioni di pagamento tramite mail, può scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Portale dei pagamenti.
Dalla finestra che visualizza le diverse modalità di pagamento, si può scegliere tra conto corrente, carta di credito o debito / prepagata. Si consiglia di selezionare quest’ultima modalità per visualizzare tutti i Prestatori di servizio di Pagamento (PSP) disponibili.

2: Posso pagare con carta di credito anche con pagoPA?
Si. Nella versione attuale l’interfaccia utente propone la scelta dello strumento di pagamento che voglio utilizzare. Se scelgo carta di credito, devo selezionare il circuito (VISA, Mastercard, AMEX, ecc.) e poi il PSP che voglio gestisca il pagamento. Questo comportamento nasceva dall’originaria idea di delegare al cittadino la scelta del PSP a lui più conveniente in tutti i casi.
Questa User Experience è stata molto criticata, perché scomoda e difforme dalla normale esperienza che si ha su un sito e-commerce. Per questo motivo, con la versione che verrà rilasciata da AgID entro fine anno, il pagamento con carta avverrà con il semplice inserimento dei dati (numero, data di scadenza, CVV) e sarà pagoPA ad individuare il PSP più conveniente, ferma restando per il cittadino la facoltà di modificare tale suggerimento.

3: Perché con l’attuale pagoPA se devo pagare con la mia carta di credito o debito, devo prima scegliere un PSP?
La logica di pagoPA è quella, concordata originariamente con Banca D’Italia, di fare in modo che il cittadino possa sempre scegliere il PSP con cui svolgere il servizio di pagamento, anche al fine di scegliere le commissioni da pagare. Ed è così che ragiona l’interfaccia utente attuale.

4: E’ possibile utilizzare la postepay/bancoposta/altra carta prepagata
Si, se la carta appartiene al circuito Visa, Mastercard, Maestro. La procedura di pagamento PagoPA mette a disposizione la modalità di pagamento "Paga con PagoPA" per procedere immediatamente con il pagamento on-line con carta di credito. Dalla finestra che visualizza le diverse modalità di pagamento può scegliere “Carta di credito, debito, prepagata” e poi selezionare il circuito della sua carta oppure scegliere “Tutte le modalità di pagamento” e successivamente optare per un istituto che prevede pagamento nell’ambito del circuito della carta (per esempio VISA/VISA Electron per pagare con PostePAY, Mastercard per pagare con BancoPosta o PostePAY Evolution, etc.)

5: Ho una carta di credito emessa da una banca che non è presente nell’elenco, posso utilizzarla per il pagare online?
Sì, deve verificare che la carta appartenga al circuito Mastercard o Visa, per effettuare il pagamento: Cliccando il tasto “paga online” e scegliendo tra le modalità di pagamento “carta di credito, di debito, prepagata” si seleziona “Mastercard/Visa “.
A questo punto visualizzo i PSP – prestatore di servizi di pagamento - che accettano Mastercard/Visa (anche se non è la banca che ha emesso la carta di credito), ne seleziono uno e procedo con il pagamento.

6: La mia banca non supporta pagoPA, cosa posso fare?
Quasi tutti gli istituti di credito che operano sul territorio nazionale supportano il sistema pagoPA. Per tutte le modalità di pagamento, ad esclusione dell’homebanking, è possibile appoggiarsi ad uno qualsiasi degli istituti di credito aderenti al sistema PagoPA presenti nell’elenco.

7: Ci sono differenze di costo tra i diversi Prestatori di Servizio a Pagamento?
Si. Ogni istituto di pagamento che gestisce i pagamenti con pagoPA (Prestatori di Servizi a Pagamento) può applicare autonomamente differenti costi, a seconda delle proprie politiche commerciali e delle condizioni contrattuali dell’utente.

8: Posso pagare con bonifico? Potete inviarmi il vostro IBAN per poter effettuare un bonifico sul c/c bancario?
Non è possibile effettuare un bonifico diretto sul c/c bancario. Il pagamento non sarebbe riconosciuto dal sistema.  Con il nuovo sistema PagoPA non è necessario che gli utenti conoscano l’IBAN: la procedura PagoPA canalizza automaticamente sul c/c le somme versate. Per pagare con bonifico è necessario scegliere come modalità di pagamento il proprio conto corrente oppure scegliere “Tutte le modalità di pagamento” e successivamente optare per quegli istituti di credito che ammettono il pagamento a mezzo bonifico.

9: Devo inviare la ricevuta all’Ente come prova del pagamento avvenuto?
No, PagoPA trasferisce le informazioni al sistema informatico dove l’Ente può consultare l’avvenuto pagamento.

10: Qual è il livello di sicurezza dei pagamenti che avvengono su pagoPA?
Il livello di sicurezza è garantito dall’aderenza alle normative di sicurezza stabilite dalla Payment Card Industry (PCI) e all’aderenza ai requisiti sulla Strong Authentication previsti dalla PSD2. Tutti gli istituti di pagamento (Prestatori di Servizi a Pagamento) aderenti al sistema pagoPA devono sottostare ai requisiti di sicurezza e di prevenzione delle frodi imposti dalla PSD e PSD2.

11: L’F24 è uno dei metodi di pagamento di pagoPA?
 No. Al momento, pagoPA non gestisce lo strumento di pagamento dell’F24 che resta obbligatorio per le PA in fase di incasso solo ed esclusivamente se sussiste una normativa che obbliga all’uso esclusivo dell’F24 per gli incassi di quello specifico servizio.

12: Posso ancora utilizzare il MAV per i pagamenti?
No, per gli avvisi di pagamento emessi da settembre 2019 il pagamento tramite MAV non è più disponibile.

E’ ancora possibile pagare i bollettini MAV emessi per gli A.S. 2017-2018 e 2018-2019